Città eterna

Marsia

{ 17:06, 31/07/2009 } { Publié dans Musei e monumenti } { Lien }
Le journal la Repubblica nous apprend aujourd'hui de resultats des fouilles au parc des Acqueducs. Ils ont trouvé une statue ,Marsia
 une copie romaine d'origine grèque dont on ne connait pas encore la destination.Pourrait elle aller se placer à cotè de celle qui est déjà abritée aux musées du Capitole
Ce dessin est l'image de la staue qui se trouve au muséè, tracèe par un  monsieur dont je vous parlerai prochainement.
Les droits sont reservès
Vous en trouverez des traces ici

 
 
Rettulit exitium, satyri reminiscitur alter,

Quem Tritoniaca Latous harundine victum

Affecit poena. «Quid me mihi detrahis?» inquit;

«A! piget, a! non est» clamabat «tibia tanti».

Clamanti cutis est summos direpta per artus

Nec quicquam nisi vulnus erat; cruor undique manat

Detectique patent nervi trepidaeque sine ulla

Pelle micant venae; salientia viscera possis

Et perlucentes numerare in pectore fibras.

  Ovidio

Un altro si rammenta di quel satiro

cui il figlio di Latona affisse una pena

dopo averlo vinto col flauto Tritoniaco

«Perché mi scortichi?» chiese;

«Ahimè! mi pento!» gridava «un flauto non vale tanto!»

Ma mentre egli disperava gli fu strappata la pelle dalle membra

Nient'altro era che una ferita; ovunque promana il sangue,

si scoprono i muscoli liberi e, rilasciate, senza pelle,

pulsano le vene; potresti contare

le viscere zampillanti e le fibre sanguigne.

 

Parco degli Acquedotti, emerge una splendida statua

Villa delle Vignacce: raffigura Marsia che sfidò Apollo. Nello sguardo ha ancora impresso l´orrore per la pena che gli ha inflitto Apollo, spellato vivo per aver osato sfidarlo in una gara musicale. E sono fatti di pasta vitrea gli occhi del Marsia in marmo rosso antico ritrovato l´altro ieri nella villa delle Vignacce al parco degli Acquedotti. «È un bellissimo pezzo, una copia romana di originale greco che spicca per l´ottimo disegno anatomico» spiega il sovrintendente comunale Umberto Broccoli. Alta 150 centimetri, la scultura è simile al Marsia in pavonazzetto (alto due metri e mezzo) ai Capitolini. Anche il "fratello piccolo" sarà esposto in Campidoglio? «Vedremo», dice Broccoli. La scultura è in buone condizioni. Manca dei piedi e del piedistallo, che potrebbero essere trovati nei prossimi giorni nello scavo della villa del II secolo d. C., trasformata in "campo barbarico" quattro secoli dopo. A condurre le ricerche sono gli archeologi dell´American Institut per conto del Comune e sotto il controllo di quelli della Sovrintendenza (Paola Virgili, Danila Mancioli, Nadia Agnoli). «La mano del Marsia è di un altro colore» avverte Broccoli. «E la statua deve essere ancora pulita e restaurata prima di decidere se rimarrà in un deposito delle collezioni capitoline o se troverà spazio nella sala del museo»

da la repubblica .it.

 

 

 




{ Page précédente } { Page 17 sur 195 } { Page suivante }

Qui suis-je ?

Accueil
Qui suis-je ?
Archives
Amis
Album photos

«  Octobre 2018  »
LunMarMerJeuVenSamDim
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031 

Menu

le cose sono come sono
camping car
Colori
Parigi
Roma in camper
restaurants choisis
cartoline virtuali
chez monette*

Rubriques

Chiese e basiliche
coup de coeur
cultura
i sette colli
itinerari
libri
Musei e monumenti
obelischi
storia histoire
vert
ville e giardini
www.flickr.com
delias2 roma photoset delias2 roma photoset

Derniers articles

promenade dessinée à Rome
oltre il Nido- expo experience didactique aux Mercati di Traiano
poubelle et sauvegarde
mes images
Au printemps
21 aprile Natale di Roma
Rome vue du ciel _roma dal cielo
La Neige!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Amis

milou
dede
ysa
monette
red
darfour
nulanhic
echosdd
didi
lan
dandylan




Click for Rome, Italy Forecast Vols Pas Cher - Voyages